la prima volta in una festa privata

la prima volta in una festa privata
Allora da premettere che ero diventata già un bel puttanone come mi chiamava il portiere del nostro parco; mi tenevo mio cognato oramai da qualche tempo e spesso appena mio marito andava al lavoro lui veniva a casa e si metteva a letto con me per delle scopate memorabili; inoltre avevo fatto la porca con i nigieriani e mi ero fatta fare da vari amici e in vacanza dal capo animatore di un villaggio nonchè da alcuni ragazzi per cui effettivamente un bel puttanone lo ero diventato. A mio marito oramai lo tenevo sottomesso e lo avevo trasformato in un cuckold di accompagnamento per cui ero molto libera. Comunque una sera venimmo invitati ad una festa privata in una villa ed era sottinteso che ci sarebbero stati tanti single e che le porcate ed il godimento sarebbe stato tanto. Convinco facilmente il mio cuckold ed andiamo; mi vesto con minigonna di pelle tacchi alti , calze e reggicalze e una maglietta trasparente di pizzo senza reggiseno e sopra la pelliccia ed andiamo. appena entriamo vedo su un divano una donna con due uomini vicino che la toccano su tutto il corpo e la cosa già mi eccita; volevo ovviamente godere anche se non sapevo fino a che punto sarei andata e comunque non volevo farmi scopare in culo ma ahime alla fine della serata non sono riuscita a evitare questa cosa. Ci sedemmo su un divano e mio marito andò a prendermi da bere e qualche rusticino. Subito si accomodò vicino a me un uomo di una certa età molto distinto che mi offrì un cioccolatino nudo che io stavo prendendo quando lui mi bloccò la mano e avvicinò il cioccolatino alla mia bocca con la sua… ed appena aprii la bocca lui mise anche un suo dito in bocca… molto eccitante come cosa.. il sapore era misto di cognac o forse gin o altro liquore molto forte ed anche di sborra… sapore che conoscevo bene oramai per i tanti pompini fatti; dal suo dito passò alla sua bocca e quel bacio mi eccitò ancora di piu… non vedevo intanto mio marito. Ci sedemmo sul divano e mentre mi baciava mi toccava le cosce per arrivare ben presto alle mie mutandine già belle bagnate ed io cercai il suo pacco e inizia a masturbarlo dal pantalone. Mio marito lo intravidi che parlava con un altro tipo e intanto il bel tipo che mi stava toccando e baciando si era aperto la cerniera e ora lo stavo masturbando a pelle come d’altronde stavano facendo in altri divani altre signore quindi continuai a farlo. lui mi disse che voleva scoparmi e io dissi di no perchè nessuna stava chiavando in quel momento ma erano solo giochi di mano o di bocca ma lui con un fare svelto mi tolse le mutande ed io capii che non potevo evitare la cosa. Mi misi a cavalcioni su di lui che me lo infilò dentro senza neppure il preservativo ma eravamo entrambi talmente eccitati che poche botte dentro ed ebbi il primo orgasmo insieme a lui che sentivo che mi schizzava dentro. Mentre ero avvinghiata con lui sento delle mani sulla schiena e vedo un bel ragazzo di colore che cerca la mia mano e mi mette il suo arnese in mano… qualcosa di davvero grosso. Scendo dal cazzo del maturo che oramai aveva svuotato tutto nella mia fica e sento colarmi la sua sborra mentre il ragazzo di colore mi spinge su un divanetto mi allarga le cosce e me lo mette dentro… sento un dolore nonostante sono bagnatissima perchè era di dimensioni davvero mai viste da me. Con la bocca intanto il ragazzo di colore mi prende in bocca i capezzoli e inizia con dei morsetti che me li fa diventare come dei chiodi. Intravedo mio marito che se lo sta facendo in mano con i pantaloni abbassati e la cosa mi fa eccitare sempre di piu. il nero mi infila pure un dito nel culo e capisco le sue intenzioni e gli dico di noooo con quel cazzo mi avrebbe rotta davvero tutto ma lui è forte non riesco a svincolarmi ; intanto un0altro uomo con il cazzo duro ma piu piccolo tipo una sigaretta si avvicina e mi salva perchè scosta il ragazzo e dice che tocca a lui incularmi e tra i due sicuramente mi è andata meglio perchè questo tipo anche se bruttino senza capelli molto rozzo , tiene un cazzetto secco e lungo e me lo infila tutto nel culo … è un porco e mi prende per i capelli chiamandomi puttana ma la cosa mi eccita e ho un secondo orgasmo insieme a lui che mi riempie il culo. Mio marito lo vedo che sta con i pantaloni abbassati e le mutandine mie che gli avevo fatto mettere e le calze anche lui per sembrare una bella puttanella e vedo che sta facendo un po di giochi manuali e orali . Avevo le calze piene di sborra bianca ed ero senza piu camicetta e gonna… le mutande non sò che fine avevano fatto .. tanti occhi addosso… pensavo di averla scampata e cerco di ricompormi per andare in bagno… ma vengo presa dal ragazzo nero che stavolta mi mette a pecora e me lo mette in culo; un dolore misto al piacere… lo lascio fare anche se sò che mi stava allargando il buco del culo in maniera esagerata. Alla fine lui viene tutto dentro di me… che bello… anche se dolorosa come cosa… vado in bagno e vedo che mi ha rotta a sangue … mi disinfetto recupero la minigonna piena di sborra e la camicetta mi rimetto la pelliccia .. vado da mio marito che sie ra ricomposto anche lui e che mi stava cercando ed andiamo via. A casa mi faccio mettere la cremina nel culo ed anche nella fica che questa sera aveva davvero dato tanto.

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir